Trova la tua passione

pubblicato in: Counseling, Career Counseling | 0

Vivere con passione è uno dei presupposti per una vita piena e felice. Non importa che tu ne faccia un lavoro, un interesse o che tu inizi a studiare ciò che ti appassiona, trovare il tuo talento naturale è fondamentale per comprendere la tua unicità.
Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua dice Confucio. Già, ma se uno non lo sa qual è la sua passione???

Non è facile per un adulto ragionare su questo piano, perché la nostra parte cognitiva inizia subito a cercare scuse, impedimenti e paure.

• Prova a raccontare quali sono le tue possibilità. Immagina nuove prospettive per te e descrivile nel dettaglio sognando ad occhi aperti. Parla pure da sola/o davanti allo specchio non ti preoccupare di “sembrare normale”. Parla di cosa ti piacerebbe fare, dove ti piacerebbe vivere e descrivi 4 o 5 possibilità. Le possibilità devono essere prevalentemente positive, plausibili e ben descritte. Ce n’è sempre una che ti illumina il viso. Tu sai qual è.

• Fatti delle domande
1 Di ciò che fai per lavoro o per piacere, c’è qualcosa che puoi fare per ore senza annoiarti o stancarti. Cosa ti fa perdere la cognizione del tempo?

2 C’è qualche attività che fai o che faresti anche senza essere pagato? Pensa a qualcosa che insegneresti o a un’attività di volontariato.

3 Immagina di avere una rendita fissa garantita, a quali attività ti dedicheresti se tu potessi scegliere liberamente?

4 Come dicevo per i bambini è tutto più facile, perché loro si immaginano il futuro senza porsi ostacoli. Recupera le passioni perdute. Cosa volevi fare da bambina/o? Cosa ti piaceva? A cosa giocavi? Su cosa fantasticavi?
Fatti pure aiutare dalle persone che ti erano vicine.

• Non avere paura di seguire la tua passione
La prima cosa da fare è “far pace” con le tue paure, ammetterle, prenderne consapevolezza, accettarle. Tutto ciò che ti fa crescere è fuori dalla tua zona di confort. Il coraggio non è andare in contro al pericolo, ma avere paura e saperla sopportare.

• Non ti ingannare con le trappole del “lo farò quando…”, “dopo… inizierò”, “se succederà… farò…”. Fai un piano realistico. Scrivi il primo piccolo passo pratico da fare per andare verso la tua passione. Decidi in concreto tempi e modi.

• Si tratta della tua vita e solo tu sai cosa ti muove e dove vuoi andare. Metti te stesso al primo posto. Ascoltati veramente.

• Raccontati di quella volta in cui sei stato fiero di te. Cosa hai fatto? Cosa ti ha dato soddisfazione?

Non avere fretta. Scrivendo questo post ho ripensato alla mia esperienza. Un giorno mi è sembrato di aver intuito cosa volevo diventare partecipando ad un workshop, dopo due anni me ne sono convinta facendo un workshop e dopo ancora un anno ho iniziato il mio nuovo percorso di formazione.

Creati dei modelli. Studia le persone che già sono oggi quello che tu vuoi diventare. Seguili sui social, incontrali, vai alle loro conferenze, leggi i loro articoli e libri. Ispirati!

• Accertati che la tua passione, i tuoi desideri siano veramente tuoi. Questa è la parte più difficile perché molti dei nostri desideri sono indotti. Non pensare al successo come approvazione sociale, ma a cosa è per te, a cosa ti fa stare bene e ti rende felice.

Immagine di copertina libera da copyright con licenza Creative Commons CC0 – Pixabay

Condividi su: