anche NO

pubblicato in: Counseling | 0

Sei sotto pressione, in questo periodo senti tanta stanchezza, forse hai preteso troppo e decidi di prenderti un pomeriggio tutto per te.
Pensi già a quello che farai e soprattutto a quello che non farai… è stata dura per te decidere di prenderti il tuo tempo, ma ce l’hai fatta.
Arriva un messaggio, è una tua cara amica, ha problemi di cuore, sta passando un momento difficile, vorrebbe venire da te per sfogarsi un po’.
Che fai?
Mica le dirai di NO veroooo?
Saresti una cattiva persona e tu non sei una cattiva persona.
Se tu avessi una buona scusa potrei capire, ma così… solo per il fatto che hai bisogno di un pomeriggio per te… Non regge…
Le dirai di sì, la ascolterai controvoglia pensando al tuo pomeriggio perduto e magari provando rabbia anziché affetto.

Le persone compiacenti hanno bisogno che gli altri abbiano bisogno di loro, vogliono che tutti intorno siano contenti. Dire di sì è quasi una droga. Non possono fare a meno dell’approvazione degli altri e hanno paura, dicendo di NO, di passare da egoisti e di non piacere più a tutti.
Ecco alcuni consigli per iniziare a dire di NO:

  • hai sempre una scelta
  • non sei responsabile della felicità altrui, ognuno lo è della sua
  • ragiona per priorità
  • stabilisci dei limiti temporali in cui vuoi essere disponibile
  • non inventare scuse, presteresti il fianco a obiezioni
  • dì semplicemente NO, se vuoi e se è il caso, spiegando i tuoi bisogni/esigenze/limiti
  • inizia con piccoli NO, datti un compito (es. un piccolo NO entro la settimana)
  • dire NO non significa chiudere la comunicazione, fai sentire l’altro ascoltato
  • c’è NO e NO, non iniziare con il tuo capo
  • non ti scusare, o almeno prima chiediti se hai qualche colpa
  • il tuo tempo è solo tuo
  • puoi scegliere con chi stare e chi aiutare
  • non succederà niente di grave, le persone non pensano a te quanto tu credi
  • trova un’àncora (es. visualizzare un NO, scriverlo, tenerlo in tasca)
  • UN PICCOLO NO AGLI ALTRI, PUÒ ESSERE UN GRANDE SÌ A TE
Condividi su: